Economia pistoiese

Vivaismo a Pistoia, la cultura delle piante da giardino

Il vivaismo professionale è la più importante attività economica cittadina e vanta una tradizione che parte dal 1859. Oggi Pistoia conta circa 2000 aziende che coltivano piante da esterni per la grande distribuzione, per il verde pubblico, per giardini privati, per il paesaggio e per altri fini ornamentali.

Grazie al clima favorevole e alla grande quantità di acqua, Pistoia si è subito distinta per la sua notevole produzione di ortaggi e frutti. Il terreno che la costituisce è di natura alluvionale, quindi argilloso e sabbioso allo stesso tempo: queste caratteristiche unite alla protezione dai venti freddi data dall’appennino che la circonda contribuiscono a migliorare la coltivazione e a favorire il vivaismo professionale.

Molte piante riescono a vegetare anche quattro volte nel periodo primaverile-autunnale, questo è dovuto alla particolare posizione ed esposizione del territorio pistoiese che assicura alle piante una qualità e un vigore superiore rispetto alla media di tutta Italia. Col passare degli anni Pistoia è diventato un unico grande vivaio-giardino, che raccoglie migliaia di specie e varietà di piante coltivate.

La maggior parte delle vendite è dovuta alle esportazioni in Europa e numerose sono le richieste in Italia e in molti paesi extraeuropei. Le aziende floro-vivaistiche sono in gran parte a conduzione familiare, nel loro complesso rappresentano circa il 25% dell'intera produzione di piante ornamentali in Italia.

 

Vota il contenuto di questa pagina - Punteggio da 1 a 5 1 2 3 4 5

Torna in cima alla pagina

Contributo Voto: 3,0 | Commenti (0) | Scrivi Commento

Realizzazione siti internet Montecatini Terme - Rel. 1.11