Storia di Pistoia, Arte e Cultura

Video: Storia di Pistoia, Arte e Cultura

Video

Foto: Storia di Pistoia, Arte e Cultura

Foto

PubblicitÓ

Storia di Pistoia

Pistoia è un tranquillo insediamento medievale situato nel cuore della Toscana ai piedi degli Appennini, a pochi minuti da Firenze e vicinissima a Prato. La zona pistoiese rappresenta per il turista un piacevole tragitto anche per raggiungere altre città importanti della Toscana come Lucca e Pisa, con le quali condivide forti legami architettonici.

La città fu fondata dai romani nel II secolo a.C. come punto di appoggio per l’approvvigionamento dell’esercito romano in lotta contro i Liguri. Probabilmente esisteva in epoca precedente un insediamento etrusco come recentemente dimostrato dal ritrovamento di alcuni reperti etruschi.
Il suo nome deriva probabilmente dal latino istoria, che significa forno da pane, oppure è probabile che l’origine sia di origine etrusca: “Pist” e “Oros”, che significano porta e monte.

La città venne completamente distrutta nel 406 d.C. dagli Ostrogoti e conobbe il suo periodo di maggior splendore durante l’impero longobardo nel VIII secolo, sono ancora presenti oggi impronte longobarde nell’urbanistica della città, soprattutto nella Piazza della Sala.

Durante il medioevo fino ai primi del ‘900 la città divenne un importante centro politico e mercantile grazie al governo di alcune importanti famiglie nobili come i Cancellieri, i Panciatichi, i Rospigliosi, i Manni, i Tolomei e altri. Furono proprio i Cancellieri a dare vita ai primi circoli culturali, come l’Accademia dei Risvegliati, importante luogo politico e culturale dove si recitavano poesie, poemi, prose e si componeva musica. In questo periodo Pistoia si distingue per le sue funzioni bancarie e finanziarie, diventando un punto di riferimento a livello internazionale.

Dal 1351 la città fu definitivamente sottomessa da Firenze, che la governo fino all’Unità d’Italia, In seguito alle sciagure della peste del 1300 che ne dimezzò la popolazione, venne eretta una terza cinta muraria alta 15 metri caratterizzata da torri e bastioni e da quattro porte che permettevano l’accesso alla città: porta Lucchese, porta Carratica, porta Al Borgo e porta San Marco che diedero i nomi ai rioni cittadini.

 

Vota il contenuto di questa pagina - Punteggio da 1 a 5 1 2 3 4 5

Torna in cima alla pagina

Contributo Voto: 3,0 | Commenti (0) | Scrivi Commento

Realizzazione portali per turismo, vacanze - Rel. 1.11